Archivio tag: p.G

Pensiero d’un pomeriggio d’estate

Ricordo da ragazzino i pomeriggi assolati, il tempo che sembrava fermo, immobile, io con esso rallentavo le mie funzioni, mio nonno riposava e ogni tanto un lieve refolo alleggeriva l’aria. Non più che… Continua a leggere

STORIE DI SARNO E DINTORNI #1

LA “FOCE” Diversi anni fa si discuteva, in Corte di Assise a Salerno, un processo in cui l’imputato principale era di Sarno, difeso dall’avvocato Matteo Laudisio. Siccome l’imputazione era pesantuccia e le cose… Continua a leggere

Hikmet – L’uomo

{ La gioia, il dolore, l’amore, l’odio…ma nulla esprime la vita meglio che la parola stessa e, come direbbe un amico, la si comprende nell’atto del viverla. E’ tautologico ma per definizione vero, “la… Continua a leggere

Emigranti

Nascere in un luogo ed avere la pretesa di viverci e morirci. Non è un sogno, è una presa di posizione! Una discussione con un mio amico emigrato: Io: “Pensi di ritornare?” Lui:… Continua a leggere

Pensiero sul Pensiero

.G

Horror Vacui

Ricordo il cornicione sulla terrazza di casa, le raccomandazioni di mio padre…lui non c’era…un passetto, allungo il collo…la strada…un altro…il marciapiede…non era difficile avrei potuto continuare senza cadere, perché fermarsi? Mio padre, la… Continua a leggere

Ascesa e Caduta

Ecco che m’appresto a lunghi balzi a l’anelato loco, ratto m’adopro a calar giù le braghe, or mi cimento nell’atto supremo che in breve si consuma come ardente foco. Poco prima agognavo il… Continua a leggere

Chiarissima Sig.ra Istituzione le porgo cordiali vaffanculo.

Carissimo Giovanni Amendola, mi scuso se prendo proprio lei come riferimento, ma la sua figura riesce a darmi un ottimo spunto. Voglio utilizzare la tecnica che è propria del genere umano che tenta… Continua a leggere