Key to the World

[Oggi ho provato a scrivere una poesia per esaltare il concetto d’informatica… Non è uscita bene xD Però grazie Phoenix81 ne ho trovata una che rispecchiava il mio stesso sentimento…]

Mi hai preso per mano
che ero solo bambino,
e il mio gioco
tra i tuoi giochi
era già fantasia.

Le ore scorrevano
nelle notti
senza compagnia
dove c’eri tu,
con le tue pagine nere
e le mie scritte bianche…
con l’udito immaginario
delle passioni senza voce.

Di nero ora c’è la mia barba
anche lei
con qualche riga bianca,
e tu ancora lì
ad occupare in metà spazio
il doppio della mia vita.

Vent’anni e ancora qui,
tra queste parole
ieri come oggi
a ringraziare chi
regalandomi una tastiera
mi diede la password per il futuro
dove solo le grandi passioni
sanno arrivare.

Franky

Immagine

Annunci