L’ATTESA.

Salve,

scusate per la breve interruzione del blog ma siamo stati contagiati eheh

Quando si è impossibilitati a muoversi non si hanno molte alternative se non contemplare il silenzio e la riflessione.

L’ attesa può essere un vero fardello sopratutto per coloro che si muovono in continuazione (come se  avessereo dei tizzoni ardenti sotto i piedi) e non vedono l’ora di evadere.

L’attesa non toglie tempo ma te ne dà di nuovo permettendoti di rilassarti e di prendere decisioni con maggior tranquillità e sicurezza.

L’attesa non porta la fretta (che a mio parere già abbiamo e forse pure tanta) ma bensì la calma di poter fare tutto per se stessi e per gli altri con maggior criterio e con una valutazione più accentuata rispetto a quella che abbiamo normalmente.

L’impossibilità di poter agire magari per un determinato arco di tempo (breve o lungo che sia) non deve scoraggiarci o indurci a pensare che abbiamo buttato parte di noi stessi, della nostra esistenza che magari potevamo impiegare al meglio perchè non tutto può essere controllato nella vita. Gli eventi si susseguono ripetutamente e vengono scanditi attimo dopo attimo nella nostra vita (come i secondi all’ interno di un orologio).

Quindi l’attesa può solamente portare benefici, sappiate prenderla e adoperarla al meglio.

 

A presto.

Annunci