Armonia

L’armonia non è nient’altro che una successioni di suoni, di onde.

Uno dei primi studi che un laureando in fisica deve sviscerare è quello del MOTO ARMONICO: questo tipo di moto descrive una vastissima gamma di fenomeni fisici, dai più semplici ai più complessi e adesso cercherò di darvi un aiuto nel capirne il funzionamento.

Immaginate un punto che si muova lungo una circonferenza….niente di diffcile vero?Adesso il lavoro da fare è leggermente più delicato: fate partire dal punto una retta che interseca ortogonalmente il diametro orizzontale della circonferenza, in soldoni considerate il segmento che parte dal punto P e arriva al punto H in questa immagine:

Niente di eccezionale sin qui.Ora cercate di immaginare come si muove il punto H mentre P cammina lungo la circonferenza…!?!?…ancora niente di eccezionale solo questo:

Come potete vedere mentre P si sponsta in P’ il punto M(che prima avevamo chiamato H ma vabbè..) si è spostato in M’: è facile verificare che M si sposterà avanti e indietro lungo il diametro , mentre il punto P gira e rigira sulla circonferenza.Se volete il moto di M somiglia a quello di un pendolo…oscilla!

Un pò di matematica…la relazione matematica che descrive oggetti oscillanti periodicamente(cioè che dopo un pò tornano al punto di partenza…ovvio il punto P dopo che ha fatto un giro torna  al punto di partenza! e quindi anche M) è la relazione seno o coseno.Niente di che sappiamo disegnarne il grafico e sappiamo come si comportano.Combiando quello che sappiamo dei punti P e M di prima, con la nostra funzione seno otteniamo:

Un’onda…un moto oscillante.

Ne potete ben ammirare la perfezione appunto l’armonia.E la natura come già accennato esprime le sue forze e le sue strutture attraverso questo semplice moto armonico.

Due esempi per concludere.Il più banale è un oggetto attaccato a una molla sottoposto alla forza di gravità:

vedete l’oscillazione, che si muove esattamente come il punto M sul diametro della nostra circonferenza.

Dal semplice al complesso passando per l’armonia…tutto vibra.Gli atomi legati tra di loro(anche quelli del nostro corpo si) sono schematizzabili a oggetti collegati tramite tantissime molle(come il cubetto dell’animazione di prima)

e il loro movimento è un continuo scambio di energia, quella capacità di trasformarsi e di essere trasformati….insomma Natura!

Annunci